Attivatori Antifurto : tastiere, telecomandi e chiavi elettroniche

 

L’ impianto di allarme va attivato quando usciamo e disattivato al nostro rientro, quindi ci occorre  un’ attivatore. Tra i diversi sistemi per attivare o disattivare il nostro allarme troviamo la chiave elettronica, la tastiera numerica e il telecomando.  Per l’ istallazione dei attivatori va tenuto in considerazione alcune cose, la tastiera va tenuta in un posto dove quando digitiamo il codice non ci possa essere nessuno che ci osserva, un piccolo esempio un’ ospite che è con noi oppure qualche male intenzionato a distanza con un binocolo, il luogo migliore per l’ installazione della tastierina numerica è all’ interno e lasciare che i nostri ospiti attendono la disattivazione dell’ allarme. La chiave elettronica può essere installata anche all’ esterno meglio se in un contenitore chiuso, di solito sul mercato si trovano le cassafortine, questo semplicemente per impedire ad un male intenzionato di sabotarle con qualche sistema tecnologico per la lettura del codice. Analizziamo nei dettagli i sistemi sopra citati
Tastiera numerica
La tastiera è considerato uno dei metodi più sicuri in quanto non abbiamo nulla che si possa smarrire o esserci sottratto, il codice ovviamente va ricordato e come sopra citato impedito che ci possa essere qualcuno che ci osserva mentre lo digitiamo. Inoltre se il nostro impianto vogliamo che ci protegga anche quando siamo all’ interno, funzione notte che esclude i sensori, ci da la possibilità di avere un codice diverso per l’ attivazione parziale ( notte ) impedendoci di fare confusione e mandando in allarme l’ impianto inutilmente. Ma a mio avviso la forza maggiore della tastiera numerica sta nel fatto che se dovessero sottrarci le chiavi  avremo comunque la garanzia che il nostro allarme non è disattivabile.
La chiave elettronica
Le chiavi elettroniche garantiscono la massima protezione essendo codificate e racchiudendo al loro interno la codifica e avendo miliardi di combinazioni possibili, inoltre sono programmabili dalla centrale di allarme e quindi vengo programmate al momento dell’ installazione e neanche l’ istallatore conosce il codice non essendoci nulla di visibile. Per questo in caso di necessita di riprogrammare una chiave vanno riprogrammate tutte insieme . A differenza della tastiera numerica la chiave elettronica è spesso legata al mazzetto di chiavi e quindi nel caso ci venissero sottratte lascerebbe  il sistema di allarme praticamente disattivabile.
Telecomando
Questo sistema lavora in radifrequenza, come per la chiave elettronica non garantisce sicurezza in caso ci venga sottratto, e in più bisogna fare attenzione che non ci venga sottratto il codice dai tanti sistemi in circolazione che captano le frequenze dei telecomandi permettendo la duplicazione dello stesso. E’ sicuramente uno strumento pratico ma per l’ installazione è necessario che la centrale gestisca tale sistema

 

Acquista un attivatore di allarme su offertemania e se ti occorre aiuto non esitare a contattarci